feed facebook

AD OCCHI CHIUSI

AD OCCHI CHIUSI
Giugno 2011/ Novembre 2011
dal centro di prima accoglienza di Lampedusa
questi giovani Tunisini e Somali vengono ospitati
dalla Caritas di Città di Castello, Pg.
Mi incontro con loro e in disparte chiedo a ciascuno qual'è il desiderio più forte in quel momento.

Credo che è un bella di accoglienza,
oltre la burocrazia spersonalizzante e grigia,
raccogliere i pensieri semplici ma intimi e soprattutto
i desideri che albergano nelle persone che vivono la condizione di profughi.
Ho degli sconosciuti davanti eppure ci apparteniamo
e colgo i loro misteri,
le loro domande le loro trepidazioni.
Soprattutto la forza delle loro speranze.



WITH EYES CLOSED
June 2011 / November 2011 from the reception center of Lampedusa(Sicily) these young Tunisians and Somali are hosted by Caritas of Citta di Castello, Pg, Italy.
I meet with them and ask each side what is the strongest desire at that time.

I think it is a nice welcome,
beyond the gray and impersonal bureaucracy,
gathering my thoughts simple but personal
and especially desires that lodge in people who live in the condition of refugees.
I am in front of unknown and yet we belong to each other
and I perceive their mysteries,
their requests their trepidations.
Above all the strength of their hopes.



View Fullscreen